Che cosa visitare in Austria

Bisogna prima visitare la Carinzia, per toccare con mano le innumerevoli attrazioni turistiche che riserva al suo interno. La regione più meridionale dell’Austria offre la possibilità di praticare ogni tipo di sport: dallo sci, ai divertimenti acquatici, fino all’escursionismo e alla mountain bike.

Diamo dei consigli per visitare la Carinzia soffermandoci, innanzitutto, sulle montagne alpine. La catena montuosa a confine con l’Italia offre piste da sci lungo tutte le Alpi Orientali. Gli impianti sciistici sono destinati a ogni tipo di specialità alpina o nordica. Nomi come Nockberge o il Passo di Pramollo sono conosciuti dagli amanti della montagna. Altre località famose sono Ferlach e Villach.


Nella stagione estiva, i luoghi da visitate in Carinzia sono gli stessi, soltanto che al posto della neve troverete prati verdi, da attraversare tramite i sentieri escursionistici che vi condurranno fino alle cime, godendo di scorci panoramici ineguagliabili.

Altri suggerimenti per visitare la Carinzia vertono sui laghi. Nella stagione estiva le acque lacustri permetteranno di praticare gli sport acquatici o trascorrere ore tranquille con una canna da pesca in mano.
Alcune zone della Carinzia, poi, sono particolarmente raggiunte dagli italiani, che si sentiranno a casa loro anche in territorio austriaco. Oltre alle attrattive naturali, si può visitare la Carinzia attraverso i musei e le costruzioni storiche, coincidenti in molti casi con i tipici castelli austriaci.

Infine, riguardo ai consigli su quando visitare la Carinzia, l’estate e l’inverno sono le due stagioni da trascorrere in montagna, rispettivamente per prendere il fresco o divertirsi sulla neve. Per le città e le attrazioni monumentali, consigliamo le stagioni di mezzo.

Che cosa visitare in Austria

Destinazione / Nome Hotel:
Arrivo:
Partenza:
Le date del Check-in e Check-out non vengono prese in considerazione
Non ho ancora deciso le date

Condividi la Pagina